Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2011

I nostri migliori auguri di buon anno dallo studio Curci & Genovese

Il 2011 volge ormai al termine. 
E' stato l'anno in cui, da un lato, la nostra nazione ha festeggiato i suoi 150 anni e dall'altro ha vissuto (e continua a vivere) un momento di gravi difficoltà economiche e politiche.
In tale contesto anche l'attività di tutela dei diritti a cui noi avvocati siamo chiamati non è stata semplice e, peraltro, si prospetta sempre più difficile anche per gli anni a venire.
Ciononostante abbiamo creduto che garantire i diritti ai cittadini è ancora la nostra missione. 
E' la scelta che abbiamo fatto quando abbiamo deciso di svolgere la professione di avvocati.
Per questo motivo abbiamo cercato di seguire tutti i nostri clienti fornendo loro consulenza e assistenza con il medesimo impegno e vogliamo continuare ad impegnarci ancora di più per il futuro.
Nel frattempo ringraziamo tutti coloro che ci hanno dato fiducia e quelli che vorranno farlo anche per il prossimo anno e, con questo breve video, approfittiamo per formulare a tutti i no…

Lo studio legale Curci & Genovese compie un anno: un bilancio e qualche riflessione

In questi giorni il nostro studio compie un anno di attività.
E' dunque l'occasione per fare un piccolo bilancio e mettere in comune con clienti e visitatori delle nostre pagine internet alcune riflessioni su quanto sino ad ora svolto.
Lo studio è nato con lo scopo principale di offrire un'assistenza legale competente e multidisciplinare attraverso un rapporto chiaro e trasparente con la clientela.
Ci siamo impegnati a migliorare le modalità di comunicazione con i nostri clienti e la gestione delle loro pratiche attraverso un potenziamento degli strumenti informatici a disposizione dello studio.
Abbiamo avviato un processo di digitalizzazione e gestione dei fascicoli ormai quasi completato che ci consente un rapido ed efficace accesso alle pratiche, sia in studio che da postazioni esterne e, dunque, anche in mobilità.
Abbiamo offerto ai clienti che ne facessero richiesta la possibilità di accedere a tutta la documentazione on line riguardante la loro posizione.
Ci siamo s…

Il nostro studio è su Google Plus

Recentemente il nuovo social network "Google Plus", alternativa di Google ai più noti Facebook e simili è stato reso disponibile anche per le utenze professionali e non solo ai privati.
Il nostro studio legale ha immediatamente deciso di utilizzare questo strumento per essere ancora più visibile e raggiungibile in rete dai propri clienti e da chiunque voglia interagire con noi.
A tal fine è stata creata un'apposita pagina dello studio raggiungibile all'indirizzo https://plus.google.com/101153106802986779453 su cui vi invitiamo a cliccare per visualizzare tutti i nostri aggiornamenti, nonchè ad aggiungerci alle vostre cerchie di utenti Google Plus.

Recapiti, link e contatti del nostro studio acquisibili tramite codice QR

Oggi si sta diffondendo sempre più di frequente l'utilizzo dei codici QR, ossia di codici tipo "a barre" aventi la funzione di racchiudere, al loro interno, numerose informazioni o più spesso link a collegamenti internet, accessibili tramite un apposito dispositivo in grado di leggerli.
La maggior parte dei telefoni cellulari di ultima generazione attraverso il semplice uso della fotocamera in essi integrata è in grado di effettuare la scansione di un codice QR e di rivelarne i relativi contenuti.
Molti quotidiani, ad esempio, inseriscono tra i loro articoli codici di questo tipo al fine di consentire ai lettori di accedere ad ulteriori contenuti rispetto a quelli disponibili sulla carta stampata.
Il nostro studio, da sempre attento allo sviluppo delle nuove tecnologie ha, dunque, ritenuto di avvalersi di questo strumento creando un apposito codice QR che vedete pubblicato nel presente post che,  decifrato attraverso un telefono cellulare consente di visualizzare i nost…

Lanciata la nuova iniziativa del nostro studio: "RACCOGLIAMO LE VOSTRE ESIGENZE"

Parte oggi la nuova iniziativa del nostro studio legale denominata: "RACCOGLIAMO LE VOSTRE ESIGENZE", finalizzata ad acquisire pareri, consigli e suggerimenti in merito alla vostra idea di studio legale ed in particolare a come vorreste che fosse il vostro "avvocato ideale".
In particolare ci interessa conoscere come vorreste fosse impostato il rapporto avvocato-cliente,  come vorreste fossero gestite le vostre pratiche o, molto più semplicemente, cosa vorreste trovare in uno studio legale.
Cosa cercate davvero in un professionista quando si presenta un problema legale ? Di quali risposte davvero avete bisogno ? Con quali mezzi vorreste ricevere queste risposte ?
Queste sono solo alcune delle informazioni che vorremo conoscere, ma siamo in realtà aperti ad ogni possibile vostro contributo.
La nostra iniziativa, che speriamo raccolga quanto più possibile consensi, intende inoltre cercare di conoscere quali esigenze oggi può soddisfare il mercato legale "inform…

Servizi di consulenza legale del nostro studio

Il nostro studio, tra i vari servizi disponibili, offre anche quello di consulenza legale rivolta a privati cittadini e imprese, sia su singole questioni di diritto che in maniera continuativa o sistematica (es: per esigenze aziendali).
Sulla pagina del nostro sito è possibile ottenere tutte le informazioni relative alle modalità di espletamento del servizio di consulenza.
Riteniamo possa essere uno strumento estremamente utile a chi intenda ottenere un parere giuridico su un determinato problema già esistente (es: per ottenere un risarcimento del danno) o, anche, in via preventiva (es: prima della stipulazione di un contratto) soprattutto al fine di evitare errori o future sorprese.
Su questa pagina è, invece, possibile consultare le nostre tariffe in materia.

Per ogni chiarimento è sempre possibile contattarci ai nostri recapiti, saremo lieti di conoscervi e fornirvi ogni informazione.

Servizi di video conferenza e video consulenza del nostro studio

Il nostro studio mette a disposizione dei propri clienti i servizi di videoconferenza e di videoconsulenza.
Il primo è direttamente rivolto a chi intenda richiedere una consulenza legale che possa essere esaurita in uno o più incontri, senza la necessità di un contatto fisico con il cliente.
Un nostro professionista provvederà, previo specifico accordo, a soddisfare tale richiesta attraverso uno più collegamenti audio/video con il cliente, compatibilmente anche con gli strumenti a disposizione di quest'ultimo. Su questa pagina trovate tutte le istruzioni per formulare una richiesta di consulenza legale, anche in modalità "Video Consulenza".
Il secondo servizio è rivolto a clienti o colleghi nei casi in cui sia necessario comunicare attraverso una simultanea presenza di più partecipanti sia in modalità audio che video.
Lo studio può organizzare tali eventi in videoconferenza disponendo altresì, strumenti di presentazione dei contenuti del meeting in tempo reale (es: cond…

Seminario "Le responsabilità civili e penali degli utenti dei social network"

In data odierna si è tenuto presso la sala del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bari il seminario dal titolo "Le responsabilità penali e civili degli utenti dei social network", già annunciato nel precedente post.
L'evento, a cui hanno preso parte circa 60 avvocati, è stato moderato dagli Avv.ti Emilio Curci e Guglielmo Starace del foro di Bari che hanno rispettivamente affrontato le problematiche sotto il profilo civile e penale.
Il seminario è stata una buona occasione di riflessione, confermata anche da alcuni interventi dei partecipanti, su un tema di particolare attualità che si porrà sempre più spesso all'attenzione del mondo giuridico.
Cliccando su questo link è possibile visualizzare la presentazione delle diapositive utilizzata dai relatori per esporre i contenuti.
Ricordiamo che per ogni chiarimento o richiesta è possibile contattare il nostro studio ai recapiti indicati nel presente sito

L'Avv. Emilio Curci tra i relatori del seminario "Le responsabilità civili e penali degli utenti del social network" - Bari 6.10.2011

Presso la sala del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bari, in data 6.10.2011, alle ore 12.00 si terrà il Seminario dal titolo "Le responsabilità civili e penali degli utenti dei social network".
L'evento, promosso dal Consiglio dell'Ordine nell'ambito dell'offerta formativa per gli avvocati prevista per l'anno in corso, sarà tenuto dall'Avv. Emilio Curci che curerà gli aspetti relativi alle responsabilità civili e dall'Avv. Guglielmo Starace che si occuperà, invece, di illustrare le questioni relative all'imputabilità penale in cui possano imbattersi gli utenti di social network quali Facebook, Twitter e simili.
Tale intervento si inserisce in un momento in cui anche a livello nazionale tali tematiche stanno riscuotendo sempre maggiore interesse visto anche il veloce diffondersi del fenomeno e l'aumento esponenziale degli utenti di tali sistemi.
A conclusione del seminario renderemo disponibile su questo sito una scheda sintetic…

Creato il nuovo logo del nostro studio legale

Al fine di rendere più riconoscibile il "brand" del nostro studio abbiamo elaborato un nuovo logo che contraddistinguerà la nostra attività.
L'immagine, volutamente molto semplice, racchiude al centro le iniziali dei titolari dello studio (gli Avv.ti Curci e Genovese) unite dalla classica "&" commerciale, sulle quali è stata inserita la scritta in italiano "Studio Legale" e sotto le quali la traduzione in inglese "Law firm".
L'utilizzo della & rappresenta non solo una scelta grafica, ma sottende un significato di "complementarietà" tra le competenze dei professionisti.
L'utilizzo della lingua inglese, oltre a quella italiana, ha, invece, la finalità di rendere "spendibile" il nostro marchio non solo in Italia, ma anche nei rapporti con clienti stranieri.
Il logo da ora è già utilizzato nelle email provenienti dallo studio (ed in quelle dei singoli avvocati) e stiamo elaborando ulteriori idee per la sua pr…

Inserita sul nostro sito la scheda pratica "Il risarcimento danni per l'eccessiva durata del processo (c.d. equa riparazione)

E' stata inserita sul nostro sito la scheda pratica "Il risarcimento danni per l'eccessiva durata del processo (c.d. equa riparazione)".
La scheda si propone di spiegare in maniera sintetica, ma con taglio prettamente operativo quando ed entro quali termini è possibile agire ai sensi della l. 89/2011 (c.d. legge Pinto) per ottenere dallo Stato un risarcimento del danno nelle ipotesi di eccessiva durata del processo.
La legge, infatti, consente ai cittadini, nei casi in cui il procedimento (civile, penale o amministrativo) abbia avuto una durata ritenuta irragionevole secondo i parametri stabiliti dalla Corte di Giustizia Europea di ottenere dallo Stato Italiano un risarcimento del danno morale patito, da solo o eventualmente congiunto al danno patrimoniale.
Il nostro studio rimane a disposizione sia per effettuare valutazioni preventive sull’opportunità di instaurare giudizi di equa riparazione, che per seguire i giudizi stessi su tutto il territorio nazionale.

Lanciata la nuova campagna pubblicitaria dello studio: problemi legali ? La nostra missione è risolverli

Il marketing dello studio legale ormai è piena realtà e, dunque, anche nel nostro Paese, pur nel rispetto dei limiti (deontologici e non solo) del decoro, la pubblicità sta progressivamente diventanto un importante strumento di comunicazione nell'ambito del mercato dei servizi professionali.

Per questo motivo abbiamo deciso di lanciare una campagna pubblicitaria on line, proprio a partire da questo sito, che possa sintetizzare, con una semplice immagine, il modo di lavorare del nostro studio.
Abbiamo perciò scelto tre "fasi" del cubo di Rubik ed ossia quella di partenza, quella della lavorazione ed, infine, la soluzione accanto alle quali sono state inserite rispettivamente tre frasi: problemi legali, la nostra missione è risolverli.
Metaforicamente, così come nel cubo di Rubik l'insorgere di un problema legale rappresenta sempre una situazione di disordine, dove i tasselli colorati non sono combinati correttamente tra loro.
Per risolvere una questione legale sono n…

Alcune considerazioni in merito agli effetti della manovra d'agosto sui professionisti

Il decreto legge n. 138 del 13 agosto 2011, più noto come “manovra bis” o “manovra d’agosto”, oltre ad introdurre disposizioni in maniera finanziaria si è anche occupato di questioni inerenti l’ambito delle professioni.
Il testo stesso del decreto, rubricato come “Ulteriori disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo", lascia, infatti, intendere la volontà del legislatore di intervenire, non soltanto nel settore finanziario in senso stretto, ma anche su altri ambiti direttamente o indirettamente legati al mondo dell’economia.
Dietro tale disposto normativo c’è, dunque, l’evidente (e alquanto discutibile) convinzione che l’attuale disciplina di alcuni settori, come quello professionale non favorisca lo sviluppo economico del Paese. 
Già, nel 2006, il famoso decreto Bersani aveva cercato di incidere sul mondo professionale partendo proprio dal presupposto che liberalizzare il mondo delle professioni sotto l’aspetto delle tariffe, oltre ad introdurre a…

Inserita sul nostro sito la scheda pratica: "in caso di sinistro auto"

E' stata inserita sul nostro sito la scheda pratica "In caso di sinistro auto".
Si tratta di una mini guida dal taglio estremamente pratico contenente utili suggerimenti e consigli per affrontare l'eventuale problema di un sinistro tra veicoli.
Il nostro studio che ha maturato, negli ultimi anni, particolare esperienza nel settore, rimane a disposizione sia per assistenza professionale in caso di sinistri, ma anche più semplicemente per informazioni o per ulteriori suggerimenti

La lentezza della giustizia italiana: tante parole pochi rimedi. Raccontaci la tua esperienza ed inviaci i tuoi suggerimenti

Nel mese di gennaio 2011 l'allora Ministro della Giustizia, Angelino Alfano, ha presentato alle Camere una relazione sullo stato della giustizia in Italia. In sintesi la relazione afferma che "Il nemico mortale della giustizia italiana è la sua lentezza".
Per questo il Ministro ha sostenuto che l'attività del suo dicastero ha avuto come primo obiettivo, nel 2010, il miglioramento dell'efficienza del sistema giudiziario e penitenziario del Paese.
Il Ministro ha sempre dichiarato che trent'anni fa, nel 1980, l'arretrato civile era pari a 394.826 procedimenti, nel 1990, arrivava a 2.414.050, incrementato in media da circa 100.000 fascicoli in più ogni anno. Nel 2000, raggiungeva il traguardo dei 4.896.281 procedimenti ed infine, al 31 dicembre 2009, si avvicinava pericolosamente alla soglia dei 6 milioni, segnando il record assoluto di 5.826.440 di arretrato pendente.
Nel 2010, invece, a dire del Ministro, il percorso ha avuto una inversione di rotta: il n…

Scheda pratica sul patrocinio a spese dello Stato: quando, come e chi può ottenerlo

E' stata inserita nella sezione del nostro sito "schede pratiche" la scheda: "Patrocinio a spese dello Stato: quando, come e chi può ottenerlo".
Si tratta di una mini guida in cui viene illustrato in maniera sintetica l'istituto (più noto come "gratuito patrocinio") spiegandone le funzioni, chi sono i soggetti che possono accedere al beneficio, i requisiti necessari e le modalità pratiche per richiederlo.
Sulla pagina sono disponibili anche due modelli (uno per uso in sede civile ed uno per uso in sede penale) liberamente scaricabili ed eventualmente adattabili dagli interessati.
Abbiamo anche istituito il servizio gratuito a cura dei nostri professionisti di valutazione preventiva sull'esistenza dei requisiti per accedere al beneficio.
Clicca su questa pagina per accedere al servizio.
I professionisti dello studio sono disponibili per eventuali richieste di assistenza legale con il beneficio del patrocinio a spese dello Stato

Condizioni generali e tariffe applicate dal nostro studio

Con il principale scopo di rendere sempre più trasparente per i nostri clienti (attuali e potenziali), anche sotto il profilo tariffario, l'attività svolta del nostro studio, abbiamo aggiornato la sezione del sito "Condizioni e Tariffe".
Consultando tale pagina sarà possibile conoscere sia i diritti e doveri del cliente che affida un incarico al nostro studio, che le modalità di determinazione del compenso professionale.
A tale proposito si segnala che, oltre alla modalità tradizionale di applicazione delle tariffe forensi, è possibile, previa determinazione per iscritto tra le parti (cliente e avvocato), scegliere una seguenti forme:
opzione "forfettaria" (compenso predeterminato per tutta la durata dell'incarico) patto di quota lite (compenso determinato in percentuale del ricavato da parte del cliente).
Per conoscere tutte le informazioni legate a tali opzioni tariffarie è possibile cliccare su questa pagina.
Per tutti i soggetti che, invece, si trovano in co…

Si rinnova il sito di servizi legali del nostro studio

Emiliocurci.net, il portale di informazione, assistenza e consulenza giuridica del nostro studio cambia "look" rinnovando la propria grafica e caratterizzandosi per le sempre maggiori possibilità di interazione con gli utenti.
Tutta la struttura del sito è stata, infatti, resa graficamente più chiara e leggibile ed è aumentato l'utilizzo delle immagini.
Ora è, inoltre, possibile "condividere" le nostre pagine tramite i tasti "Mi piace" di Facebook, "Tweet" di Twitter, "Share" di Linkedin, nonchè di segnalare il sito su Google grazie all'inserimento del tasto +1.
Nella sezione contatti è stato inserito un box per l'invio di messaggi in tempo reale allo studio con possibilità di risposta immediata.
Il nostro obiettivo rimane, comunque, il continuo sviluppo e miglioramento per rendere i contenuti del sito sempre più fruibili ed interessanti per i nostri utenti.
Nel cogliere, dunque, l'occasione per ringraziare tutti i nostri vi…

Orari dello studio e reperibilità dei professionisti nel mese di agosto

Con la presente comunicazione segnaliamo a tutti i nostri clienti o ad altri potenziali utenti interessati a comunicare con noi che lo studio legale nel mese di agosto non osserverà i soliti orari del periodo feriale (lun-ven dalle 9 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00).
L'ufficio sarà, comunque, aperto per tutta la prima settimana di agosto (da lunedì 1 a venerdì 5) soltanto nelle ore pomeridiane (16-20) per comunicazioni telefoniche o eventuali appuntamenti.
Per la restante parte del mese di agosto (sino al giorno 26) lo studio resterà chiuso. In caso di urgenze, eventuali appuntamenti potranno essere fissati, previa comunicazione unicamente a mezzo e-mail all'indirizzo info@emiliocurci.net che viene consultato dai professionisti in tempo reale.
Su specifica richiesta, nel mese di agosto, sarà possibile fissare appuntamenti anche nella sede di Potenza.
L'ufficio riprenderà i consueti orari a partire da lunedì 22 agosto

Oggi è stata inviata la lettera a Repubblica e Altroconsumo

Facendo seguito al precedente post sullo stesso argomento possiamo comunicare che in data odierna è stata inviata la lettera aperta di "protesta" alle testate Repubblica e Altroconsumo.
Tutti i dettagli su questo link che rimanda al sito dell'Avv. Solignani di Modena, promotore dell'iniziativa.
Sui prossimi post forniremo dettagli su eventuali risposte o aggiornamenti

Per i colleghi avvocati: se la pensate come noi firmate anche voi la lettera contro gli articoli apparsi su "Repubblica" e "Altroconsumo"

Sono recentemente apparsi sulla stampa un articolo del 12.07.2011 sul quotidiano "Repubblica" e un'inchiesta sul mensile "Altroconsumo" n. 450 del mese di luglio 2011 dal titolo "«Avvocati, poca concorrenza. Fino a 600 euro per il primo colloquio», fortemente lesivi del decoro e della professionalità della categoria e soprattutto non caratterizzati dal requisito dell'obiettività.
Per questo motivo gli avvocati dello studio legale Curci & Genovese unitamente ad una serie di altri colleghi italiani iscritti alla lista di discussione giuridica "Legalit" hanno deciso di scrivere una lettera alle predette testate giornalistiche al fine di lamentare la scarsa obiettività degli articoli e la scorrettezza del metodo di indagine utilizzato che, peraltro, riguarda  un numero estremamente esiguo di avvocati rispetto alla realtà nazionale.
Scopo della lettera è quello di essere citata sulle predette testate anche al fine di rappresentare una diversa e …

I professionisti dello studio Curci & Genovese su Legalcom.org

In un momento, come quello attuale, in cui sempre più la necessità di assistenza legale sta travalicando le frontiere nazionali, il moderno giurista deve essere in grado di poter rispondere alle richieste provenienti anche da cittadini stranieri o interagire con professionisti di altri paesi.
Per questi motivi gli avvocati dello Studio legale Curci & Genovese hanno deciso di essere presenti su www.legalcom.org, sito che raccoglie migliaia di avvocati provenienti da oltre 110 paesi.
Il sito, la cui lettura è disponibile in 17 lingue, è stato concepito dagli autori al fine di consentire prestazioni di assistenza giuridica a soggetti, potenzialmente provenienti da tutto il mondo, che si registrano su di esso e che cercano servizi legali.
La registrazione per il privato è libera, mentre la possibilità di iscriversi per i giuristi prevede dei requisiti minimi tra cui la laurea in diritto, un'esperienza di lavoro di durata sufficiente nell’ambito della proprie specializzazioni legali …

E' ora disponibile il questionario per la valutazione della qualità dei servizi legali offerti dallo studio

Al fine di conoscere il giudizio dei clienti sulla qualità dei servizi offerti dal nostro studio abbiamo deciso di elaborare un questionario a risposta multipla.
In esso sono inseriti alcuni indicatori di qualità tra quelli che abbiamo ritenuto più rilevanti per il rapporto cliente - professionista con la possibilità di scegliere, per ognuno di essi, un voto in una scala compresa tra insufficiente e ottimo.
Il questionario è compilabile, in forma completamente anonima, sia in versione cartacea (da consegnare o spedire presso il nostro studio) che in versione telematica seguendo i link di seguito proposti.
Per la versione cartacea il documento è liberamente scaricabile da qui o è disponibile direttamente presso lo studio
Per la versione telematica è possibile collegarsi a questa pagina ed esprimere i giudizi

Primo incontro del corso di aggiornamento in diritto dell'immigrazione e dell'asilo

Nel pomeriggio di oggi si è svolto il primo incontro introduttivo del corso di aggiornamento in diritto dell'immigrazione e dell'asilo, organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bari a cui hanno partecipato gli avvocati dello studio legale Curci & Genovese.
L'incontro è stata una buona occasione per iniziare un'importante riflessione su argomenti di grande attualità ed interesse per i moderni professionisti del diritto sempre più chiamati, in una realtà multi etnica, ad affrontare questioni che investono, non soltanto, rapporti di natura giuridica tra cittadini italiani, ma anche tra cittadini stranieri presenti sul nostro territorio.
L'intervento introduttivo, a cura del Prof. Giuseppe Tucci dell'Università degli studi di Bari sarà seguito da una serie di altri contributi, come meglio indicato nell'estratto del programma del corso che di seguito si riporta:
17 giugno
Presentazione del Corso Avv. Emmanuele Virgintino, presidente Ordine avvo…

Con Ipad lo studio legale raggiungibile anche via "Facetime"

La sempre maggiore diffusione di nuovi strumenti informatici peraltro provvisti di funzioni di comunicazione, quali i "tablet" fa sorgere la necessità, anche per lo studio legale, di dotarsi di mezzi idonei a rispondere a tali esigenze in modo tale da essere più facilmente raggiungibile e contattabile da clienti che facciano uso di tali apparecchi.
Per tali motivi da oggi lo studio Curci & Genovese, utilizzerà anche di un "Ipad", tavoletta multifunzione ormai nota al grande pubblico ed adatta ai più svariati scopi tra cui anche quelli di comunicazione.
Viene così attivato per i clienti, eventualmente in possesso di tale strumento, anche il servizio di comunicazione via "Facetime" software presente nell'apparecchio che consente di contattare in modalità di "videochiamata" lo studio.
Per farlo è sufficiente inoltrare una chiamata al contatto "emiliocurci@emiliocurci.net", email dell'Avv. Emilio Curci alla quale è collegata la su…

La responsabilità della Pubblica Amministrazione per insidia stradale

Pubblichiamo di seguito il link ad un contributo video della durata di circa 10 minuti, tratto dalla rubrica "L'esperto risponde" del nostro sito web.
L'intervento, a cura dell'Avv. Emilio Curci, si propone la finalità di spiegare in  maniera semplice, ma efficace,  la fonte di responsabilità della Pubblica Amministrazione (es: Comune o Provincia) per i danni provocati agli utenti dal cattivo stato di manutenzione delle strade, siano essi pedoni o automobilisti.
Naturalmente lo studio è disponibile per qualsiasi richiesta o consulenza relativa a casi analoghi di risarcimento.
Clicca qui per visualizzare il video

I professionisti dello studio legale Curci & Genovese parteciperanno al Corso di aggiornamento sul diritto dell'immigrazione e dell'asilo

In un periodo in cui il fenomeno dell'immigrazione sta diventando sempre più questione di interesse nazionale la conoscenza della normativa in materia assume sempre più rilevanza nella formazione degli esercenti la professione legale.
Per tali motivi i professionisti dello studio legale Curci & Genovese prenderanno parte all'importante evento formativo organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Bari in collaborazione con l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (U.N.H.C.R.). Il Corso di aggiornamento in "diritto dell'immigrazione e dell'Asilo" si occuperà, infatti, di esaminare il nuovo scenario rappresentato dalle recenti modifiche normative e dalle nuove strategie di contenimento dell'immigrazione con lo scopo di favorire il dibattito fra giuristi, stimolare una più matura sensibilità al variegato universo dei diritti umani ed offrire agli avvocati spunti di riflessione e strumenti di indagine per una migliore cono…

Comunicazione per i nostri clienti

A seguito delle importanti novità introdotte dallo studio, così come anticipato nei precedenti "post", abbiamo predisposto apposita lettera esplicativa indirizzata a tutti i nostri clienti.
In essa sono indicate tutte le nuove modalità ora disponibili per contattare lo studio in aggiunta a quelle tradizionali già note, nonchè quelle di accesso alle risorse informatiche riservate ai nostri utenti.
Restiamo a disposizione per ogni chiarimento e porgiamo distinti saluti
Clicca qui per leggere la comunicazione

Attivazione dei servizi di video conferenza e di chiamata via internet

Nell’ottica del processo di sviluppo e di incremento nell’utilizzo degli strumenti informatici, già annunciato nei precedenti “post” lo studio legale Curci & Genovese ha attivato il servizio di videoconferenza e di chiamata via internet. Si tratta di nuovi sistemi resi disponibili dalle più recenti tecnologie, definiti come ICT (acronimo di internet communication tecnlogy) che si affiancano ai tradizionali metodi di comunicazione quali il telefono fisso e mobile. La continua ed esponenziale crescita degli utenti della rete rende, infatti, necessario un ampliamento dei mezzi di comunicazione a disposizione di clienti e/o potenziali nuovi utenti dello studio al fine di garantire una sempre maggiore raggiungibilità con ogni forma di contatto, anche telematico. Proprio al fine di raggiungere tali obiettivi lo studio è ora raggiungibile anche con il sistema della chiamata “via internet” utilizzando i sistemi “Skype” o “Google Talk”,  sia con la sola funzione vocale (o testuale) che con la…

La comunicazione dello studio legale attraverso Twitter

Tra gli strumenti di social-networking che stanno avendo maggiore diffusione va segnalato “Twitter”, più giovane di “Facebook”, ma con caratteristiche profondamente diverse da quest’ultimo che lo rendono particolarmente diretto, semplice ed intuitivo sia per gli utenti che per i lettori. Come probabilmente noto alla maggioranza di chi legge, previa creazione di un proprio account personale, Twitter consente a ciascun utente di mettere in rete messaggi brevi (denominati "tweets", letteralmente cinguettii) della lunghezza massima di 140 caratteri per condividere con l’intero web messaggi, citazioni, link ad altri siti o qualsiasi altra espressione individuale del pensiero. Proprio la caratteristica della “brevità” rende lo strumento estremamente efficace per concise e rapide comunicazioni e “costringe” l’utente a racchiudere in pochi, ma efficaci parole i propri messaggi. Per tali motivi Twitter diventa un utile mezzo di diffusione di notizie personali o di altri eventi che l’ute…

Lo studio sceglie di gestire le pratiche su piattaforma web-based

Lo studio ha avviato il processo di informatizzazione delle pratiche gestite basandolo prevalentemente su piattaforma web.
Si è reso, infatti, necessario per migliorare la produttività e la gestione del contenzioso affidato allo studio, sia in termini di tempi che di costi, individuare una forma organizzativa atta inizialmente ad affiancare e progressivamente a sostituire la modalità cartacea di conservazione, tenuta e consultazione dei fascicoli, nonchè di annotazione degli impegni e delle scadenze.
Tenendo conto di tali esigenze è stato elaborato un sistema informatico, basato su piattaforma Google Apps, funzionante in modalità on line con il quale sfruttando i servizi gratuiti messi a disposizione dalla stessa Google è possibile gestire:
- un'agenda per l'annotazione delle udienze, degli appuntamenti e delle scadenze; - la posta elettronica; - la conservazione, la consultazione e la modifica dei documenti informatici elaborati dallo studio (atti giudiziari, lettere, ecc..).
Tali …

Inoltrate le prime due richieste di decreto ingiuntivo europeo dallo Studio

In data odierna sono state inoltrate a mezzo posta, presso due uffici giudiziari di altrettanti Stati membri dell'Unione (Spagna e Bulgaria), per conto di una società cliente dello Studio le prime due richieste di decreto ingiuntivo europeo nei confronti di società con sede all'estero. Si rammenta brevemente che, il "decreto ingiuntivo europeo" è stato introdotto dal regolamento n. 1896/2006 che istituisce un "procedimento europeo di ingiunzione di pagamento". Tale procedura consente al creditore – in via facoltativa – di ricorrere al ricorso al procedimento europeo o di impiegare le procedure nazionali. Il procedimento speciale disciplinato dal regolamento è applicabile ai crediti non contestati nel settore civile e commerciale, mentre restano escluse le controversie inerenti l’ambito doganale, amministrativo, fiscale, in materia di fallimenti, concordati e procedure similari, in ordine al regime patrimoniale dei coniugi, testamenti e successioni, nonché …

Depositata la prima di domanda di mediazione dello studio

In data odierna è stata depositata la prima domanda di mediazione proposta dallo Studio per conto di una società presso l'organismo di conciliazione istituito dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bari. Si apre così anche per lo Studio Curci & Genovese l'esperienza dell'assistenza ai clienti nell'ambito della mediazione civile, così come formulata dal Dlgs 28/2010. Trattasi di questione non obbligatoriamente soggetta alla mediazione (inadempimento contrattuale), in relazione alla quale sarà, comunque, possibile comprendere se il nuovo istituto legislativo, a fronte dei tempi estremamente lunghi mediamente previsti per il giudizio civile consenta, invece, una definizione più celere ed in via anticipata della controversia. Come per legge l'organismo di conciliazione, entro 15 giorni da oggi dovrà fissare il primo incontro e, in caso di accettazione della controparte, si svolgerà il tentativo di conciliazione alla presenza di un mediatore scelto tra quelli …

Nasce il blog ufficiale dello Studio Legale Curci & Genovese

Nasce il blog ufficiale dello Studio Legale Curci & Genovese.
In queste pagine verrano periodicamente inserite comunicazioni inerenti l'attività dello studio quali nuovi progetti, pronunce giurisprudenziali di rilievo relative a casi direttamente seguiti, pubblicazioni, incontri, convegni ed iniziative di vario genere.
Il tutto per essere sempre più vicini ai nostri clienti e ai visitatori del sito i cui commenti e suggerimenti saranno sempre ben accetti.
Seguiteci nei prossimi giorni su questo blog e su www.emiliocurci.net