mercoledì 7 settembre 2011

Inserita sul nostro sito la scheda pratica "Il risarcimento danni per l'eccessiva durata del processo (c.d. equa riparazione)


La scheda si propone di spiegare in maniera sintetica, ma con taglio prettamente operativo quando ed entro quali termini è possibile agire ai sensi della l. 89/2011 (c.d. legge Pinto) per ottenere dallo Stato un risarcimento del danno nelle ipotesi di eccessiva durata del processo.

La legge, infatti, consente ai cittadini, nei casi in cui il procedimento (civile, penale o amministrativo) abbia avuto una durata ritenuta irragionevole secondo i parametri stabiliti dalla Corte di Giustizia Europea di ottenere dallo Stato Italiano un risarcimento del danno morale patito, da solo o eventualmente congiunto al danno patrimoniale.

Il nostro studio rimane a disposizione sia per effettuare valutazioni preventive sull’opportunità di instaurare giudizi di equa riparazione, che per seguire i giudizi stessi su tutto il territorio nazionale.

Nessun commento:

Posta un commento