lunedì 27 giugno 2011

E' ora disponibile il questionario per la valutazione della qualità dei servizi legali offerti dallo studio

Al fine di conoscere il giudizio dei clienti sulla qualità dei servizi offerti dal nostro studio abbiamo deciso di elaborare un questionario a risposta multipla.

In esso sono inseriti alcuni indicatori di qualità tra quelli che abbiamo ritenuto più rilevanti per il rapporto cliente - professionista con la possibilità di scegliere, per ognuno di essi, un voto in una scala compresa tra insufficiente e ottimo.

Il questionario è compilabile, in forma completamente anonima, sia in versione cartacea (da consegnare o spedire presso il nostro studio) che in versione telematica seguendo i link di seguito proposti.


venerdì 17 giugno 2011

Primo incontro del corso di aggiornamento in diritto dell'immigrazione e dell'asilo

Nel pomeriggio di oggi si è svolto il primo incontro introduttivo del corso di aggiornamento in diritto dell'immigrazione e dell'asilo, organizzato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bari a cui hanno partecipato gli avvocati dello studio legale Curci & Genovese.

L'incontro è stata una buona occasione per iniziare un'importante riflessione su argomenti di grande attualità ed interesse per i moderni professionisti del diritto sempre più chiamati, in una realtà multi etnica, ad affrontare questioni che investono, non soltanto, rapporti di natura giuridica tra cittadini italiani, ma anche tra cittadini stranieri presenti sul nostro territorio.

L'intervento introduttivo, a cura del Prof. Giuseppe Tucci dell'Università degli studi di Bari sarà seguito da una serie di altri contributi, come meglio indicato nell'estratto del programma del corso che di seguito si riporta:

17 giugno

Presentazione del Corso
Avv. Emmanuele Virgintino, presidente Ordine avvocati Bari
Prolusione
Condizione dello straniero, diritti fondamentali e protezione dalle discriminazioni

- prof. avv. Giuseppe Tucci – Università degli Studi di Bari

24 giugno
Strumenti di protezione delle vittime della tratta internazionale di esseri umani: il permesso di soggiorno per motivi di protezione sociale ex art. 18 Testo Unico Immigrazione e la domanda di protezione internazionale

- Avv. Maria Pia Vigilante – associazione Giraffa Onlus
- Funzionario UNHCR

1 luglio
espulsione e repressione penale dell’immigrazione irregolare: il diritto interno e la direttiva "rimpatri" dell'unione europea

- prof.ssa Marina Castellaneta – Università degli Studi di Bari

8 luglio
l'articolo 31 del testo unico dell'immigrazione: il diritto di ingresso e soggiorno dello straniero adulto nell'interesse del familiare minorenne

- dott.ssa Titti Potito - giudice presso il Tribunale per i minorenni

16 settembre
Il trattamento procedurale e la valutazione sostanziale delle domande di asilo dei minori

- rappresentante Save the Children)
- funzionario UNHCR

30 settembre
Le persecuzioni legate alla identitá di genere o all'orientamento sessuale: standard internazionali ed esperienza italiana

- avv. Simone Rossi, coordinatore progetto europeo di ricerca “Fleeing homophobia - seeking safety in Europe”
- funzionario UNHCR

7 Ottobre
La valutazione delle dichiarazioni del richiedente asilo. Standard della prova, onere della prova e beneficio del dubbio nella pratica internazionale e nella esperienza italiana

- dott. Achille Bianchi – giudice presso il Tribunale di Bari
- funzionario UNHCR

14 Ottobre
La prassi della Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale e la giurisprudenza del Foro di Bari

- Vice Prefetto Maurilia BOVE, presidente Commissione Territoriale di Bari per i richiedenti protezione internazionale
- avv. Antonio Di Muro, rappresentante UNHCR presso Commissione Territoriale di Bari
- dott.ssa Rosanna Angarano – giudice presso il Tribunale di Bari
- dott. Luigi Di Lalla – presidente di sezione della Corte di Appello di Bari

venerdì 3 giugno 2011

Con Ipad lo studio legale raggiungibile anche via "Facetime"


La sempre maggiore diffusione di nuovi strumenti informatici peraltro provvisti di funzioni di comunicazione, quali i "tablet" fa sorgere la necessità, anche per lo studio legale, di dotarsi di mezzi idonei a rispondere a tali esigenze in modo tale da essere più facilmente raggiungibile e contattabile da clienti che facciano uso di tali apparecchi.

Per tali motivi da oggi lo studio Curci & Genovese, utilizzerà anche di un "Ipad", tavoletta multifunzione ormai nota al grande pubblico ed adatta ai più svariati scopi tra cui anche quelli di comunicazione.

Viene così attivato per i clienti, eventualmente in possesso di tale strumento, anche il servizio di comunicazione via "Facetime" software presente nell'apparecchio che consente di contattare in modalità di "videochiamata" lo studio.

Per farlo è sufficiente inoltrare una chiamata al contatto "emiliocurci@emiliocurci.net", email dell'Avv. Emilio Curci alla quale è collegata la sua utenza Facetime.